La pieve di San Giovanni in Contignaco risale al XII° secolo. Nel Medioevo era una unità ecclesiastica importante, ed aveva giurisdizione su numerose altre chiese: il sacerdote titolare aveva il titolo di pievano, o arciprete. Il potere feudale era esercitato dai vicini castelli di Contignaco e di Gallinella, per secoli dei Pallavicino, salvo brevi periodi. Ha origini romaniche documentate; all’esterno e all’interno, recenti restauri hanno riportato alla luce l’affascinante muratura in pietra, a blocchi squadrati di accurata fattura. Al di sopra del portale, in una nicchia, è collocata una Madonna col Bambino, scultura forse trecentesca. Sul fianco si alza il campanile quadrato. L’interno è decorato da affreschi tardo-gotici, molto posteriori alle origini della chiesa, ma di grande interesse.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna