Molti uomini e donne trovarono occupazione nelle fornaci della famiglia Ferrari e in quella Piacentina della RDB. Era un lavoro duro, a catena, dal trasporto della terra alla cottura dei mattoni, fino alla riposizione in attesa di caricarli sui carri trainati dai cavalli, e in seguito sui camion, per le varie destinazioni. Facevano il passamano e intanto contavano i mattoni. Per gli operai erano state costruite anche alcune case nelle vicinanze delle fornaci: il 25 marzo 1945 furono bombardate con il risultato di morti, feriti e distruzione. Il giorno 3 novembre 1955, con la benedizione impartita dal Parroco, presenti al completo operai e maestranze, venne inaugurato il nuovo modernissimo stabilimento laterizio della società R.D.B. che rappresentava per Salsomaggiore una fonte di vita per un centinaio di famiglie. La costruzione dello Stabilimento era opera della Impresa Donati di Salsomaggiore. L'attività cessò verso la fine del 1900.

Commenti  

0 #1 mauro 2014-03-10 20:32
La fornace di Ferrari era la S.A.L.S.
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna