Fra i progetti per il collegamento fra Salso e Tabiano, scartato quello di un tunnel per l’eccessiva onerosità di una siffatta opera, venne scelto quello di una funicolare che, in due tratte, avrebbe unito le due località. Progettata dal noto costruttore di funicolari, Ing. Alessandro Ferretti, la prima tratta venne realizzata nel 1899: partiva dalle vicinanze dello Stabilimento Termale Magnaghi e allacciava con una corsa di circa settecento metri la conca salsese con il Colle di Monte Cucco dove, nella ex villa del tenore Ortisi, era sorto un elegante chalet, il “Piccolo Paradiso”, dal quale si poteva godere di un panorama inimitabile. Malgrado il successo, difficoltà tecniche, ma soprattutto finanziarie, impedirono il completamento del collegamento che, incompiuto, decretò vita assai breve per la Funicolare, che terminò la sua attività nel 1912.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna